I borghi dell'entroterra di Rimini I borghi dell'entroterra di Rimini I borghi dell'entroterra di Rimini I borghi dell'entroterra di Rimini I borghi dell'entroterra di Rimini

I borghi dell'entroterra di Rimini

Martin

Spiaggia, divertimento, piadina, baldoria. Alla domanda “se dico Rimini a cosa pensi?” fino a poche settimane fa avrei risposto così. Poi ho scoperto che la Riviera Romagnola ha tante altre ricchezze da offrire ai turisti e l’entroterra di Rimini ne è un esempio…non è mai troppo tardi per imparare!

Come ho già raccontato in questo post sui weekend trascorsi a Rimini, ci è bastato allontanarsi di pochi chilometri dalla Rimini “marittima” per scoprire luoghi di una bellezza sconvolgente ed estremamente romantici…

Io personalmente amo in modo particolare i colori del tramonto e credo che questi borghi in pietra, posti sulla cima delle colline, diano il meglio di sè proprio mentre il sole della sera ne riscalda i riflessi e le ombre, lasciando passare i raggi attraverso le fessure tra le case e regalando panorami incantati che si aprono a 360 gradi attorno alle antiche mura…

VERUCCHIO

Verucchio ha origini antiche, che risalgono addirittura al tempo dei Villanoviani, i cui reperti sono conservati nel Museo Civico Archeologico situato presso il Monastero dei Padri Agostiniani. Si tratta di una delle più grandi e meglio conservate fortificazioni malatestiane. Centro del borgo è piazza Malatesta, su cui si affaccia il Palazzo Comunale. Dalla piazza, una scalinata conduce attraverso ripide viuzze acciotolate alla Rocca Malatestiana, che domina il borgo e l’intera vallata dalla cima della collina. Dalle mura che circondano il borgo di Verucchio è possibile ammirare splendidi panorami che spaziano dal mare fino alle colline di San Marino e San Leo e alla vallata del fiume Marecchia.

SANTARCANGELO DI ROMAGNA

A pochi chilometri da Rimini, il borgo storico di Santarcangelo sorge sulla cima del Monte Giove, proprio sopra le omonime grotte. Il borgo è attraversato da stradine e scalinate che si arrampicano fino alla cima, sovrastata dalla Rocca Malatestiana. Ai piedi del borgo c’è l’abitato moderno nella cui piazza principale è presente un grande arco dedicato a Papa Clemente XIV (che nacque proprio a Santarcangelo).

Altri borghi nell’entroterra di Rimini

Oltre a Verucchio e Santarcangelo, vicino a Rimini è possibile visitare tanti altri borghi e castelli. Per citarne alcuni:

Gradara, sede del famoso castello di Paolo e Francesca, cantato da Dante;

Saludecio, piccolo gioiello dove si tiene ogni anno “Ottocento Festival” manifestazione con artisti provenienti da tutta Italia;

Mondaino, antico borgo dove ogni agosto si svolge il Palio del Daino, festa medievale che coinvolge tutto il paese;

Montebello, con il famoso Castello di Azzurrina;

Montegridolfo;

Montefiore Conca;

San GIovanni in Marignano.

San Leo

| |
Prev post

Le avventure di Pinocchio

Next post

Alberi, caipirinha…e il Fiume di Gennaio

Verucchio, SantarcangeloItaliaEuropaenogastronomicoborgotutti

Ti potrebbe anche interessare

L'oasi natura Fiume Ciane

Guidasicilia

La mitologia greco-romana narra che Persefone, figlia di Zeus e Demetra, dea della vegetazione e dell'agricoltura, fu rapita sulle sponde del lago di Pergusa, mentre stava raccogliendo dei fiori, dal...

  • 0
  • 198

Nuova Zelanda, alcuni consigli utili

Chris

Ogni giorno penso alla Nuova Zelanda cosi’ lontana e cosi’ affascinante che mi ha completamente stregato. Visitare questo paese e’ una continua scoperta, non solo un viaggio, ma un’esperienza di...

  • 0
  • 188

Isole Pelagie

Guidasicilia

Lampedusa, Linosa, la disabitata Lampione sono le tre isole che compongono l'arcipelago delle Pelagie. Situate nel Mar d'Africa, non sono particolarmente frequentate dal turismo di massa, se non in pieno...

  • 0
  • 338

 

Commenti

 

Nessun commento presente


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Per lasciare un commento devi esser registrato (login o registrazione)